Un viaggio ideale insieme al nostro artista e alle sue opere, fulcro di una genesi per uno spazio ulteriore. Andiamo a spiare il suo sogno, come linguaggio junghiano degli archetipi nel puntare l'attenzione sulla possibilità del volo, tra palpitanti prospettive che rinviano all'osservazione aerea di territori mitici, in esplorazioni condotte in direzione di quella libertà che è rappresentata dall'ariosa immensità di rimandi da decifrare per concretizzarli in scenari onirici.
A.B.

Anno:

Dimensioni: 64x64